TESTIMONIATE ALLA GLORIA DI DIO:

6 commenti

  1. patrizia pirrotta

    salve sono tanto fiera di informarvi di essermi battezzata sabato 7\7\2012 di essere diventata una vera figlia di DIO di fare parte della sua famiglia di portare avanti la sua parola,fare la sua volontà,impegnarmi a diventare ogni giorno di più come DIO mi vuole,ringrazio il SIGNORE che ha messo nel mio cammino il pastore MARIO che con i suoi studi,la sua dottrina,i suoi culti,con tutti i suoi insegnamenti guidati dal SIGNORE mi ha dato la possibilità di conoscere il SIGNORE e la sua parola.GRAZIE a tutto questo sono arrivata al BATTESIMO non credevo che si potesse sentire lo SPIRITO SANTO in modo così forte di sentirsi una persona nuova,e davvero l’esperienza +spirituale che si possa mai di poter fare,mi sento davvero molto bene,mi sento felice sono davvero molto fiera di dire a tutto il mondo sono una figlia di DIO,GLORIA A DIO.
    TI AMO GESU CON TUTTO IL MIO CUORE
    spero tanto di essere di testimonianza a coloro che mi conoscono e di portar la parola anche a loro,e fare in modo che il SIGNORE possa toccare i loro cuori.

  2. cari fratelli sono felice di farvi sapere quanto e’ cambiata la mia vita dal giorno in cui ho accettato CRISTO nel mio cuore e nella mia vita.Sono diventato un uomo diverso,migliore ed ancora mi sembra un sogno e voglio raccontarvi la mia testimonianza.Prima di conoscere il SIGNORE ero un peccatore; ero pieno di ira e litigavo spesso con qualsiasi persona;ero chiuso in me stesso e rifiutavo di fare amicizie mostandomi male con il prossimo;ma il peccato peggiore che commettevo era quello di imprecare contro DIO per tutte le cose brutte che mi capitavano,davo la colpa a lui per tutti i miei mali dato che la mia vita stava sempre sprofondando nel buio.Ma il 5maggio 2012 tutto e’ cambiato grazie al mio fratello ETTORE ho conosciuto il pastore MARIO e i fratelli della MISSIONE JESUS e lo stesso giorno ho accettato CRISTO nella mia vita assieme mia moglie e credetemi quel cuore chiuso e arido che avevo fu pervaso da un dolce calore ed ho avuto una sensazione che non provavo da molto tempo “PACE”.Da quel giorno tutto e’ andato a migliorare,io e mia moglie ci siamo riavvicinati,riesco ad afrontare le dificolta’ in maniera serena perche’ ho il sostegno del pastore e dei miei fratelli per i quali nutro un forte sentimento di amore e soprattutto affronto la vita con la profonda convinzione di avere CRISTO al mio fianco ed ho deciso di affidare la mia vita a lui.

  3. Isaia 41
    8 «Ma tu, Israele, mio servo, Giacobbe che io ho scelto, discendenza di Abraamo, l’amico mio, 9 tu che ho preso dalle estremità della terra, che ho chiamato dalle parti più remote di essa, a cui ho detto: “Tu sei il mio servo”, ti ho scelto e non ti ho rigettato. 10 Tu, non temere, perché io sono con te; non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio; io ti fortifico, io ti soccorro, io ti sostengo con la destra della mia giustizia. 11 Ecco, tutti quelli che si sono infiammati contro di te saranno svergognati e confusi; i tuoi avversari saranno ridotti a nulla e periranno; 12 tu li cercherai e non li troverai più. Quelli che litigavano con te, quelli che ti facevano guerra, saranno come nulla, come cosa che più non è; 13 perché io, il SIGNORE, il tuo Dio, fortifico la tua mano destra e ti dico: “Non temere, io ti aiuto! 14 Non temere, o Giacobbe, vermiciattolo, o residuo d’Israele. Io ti aiuto”, dice il SIGNORE. Il tuo redentore è il Santo d’Israele.

    Che dire…….. il Signore, il mio DIO mi ha sempre soccorso, lo posso testimoniare, di come ha agito nella mia vita, nei momenti piu cupi e bui che ho vissuto.
    Lui era li, a sorreggermi a darmi forza, pazienza, ad incoraggiarmi, incitarmi, a rispondere al male col bene, ad educarmi a modificare il mio carattere con la sua scrittura.
    Sapete i versetti di Isaia che avete letto sopra, mi sono stati letti il giorno del mio battesimo, propio quando uscendo dall’acqua battesimale mi chiedevo nell’intimo “Ed ora mio Dio cosa sarà di me, cosa accadrà?”
    Il mio signore mi rispose con quei versi e da allora mi ha sempre soccorso, sorretto, stretto a se propio come un padre stringe a se il figlio, mi ha insegnato tanto, mi ha insegnato a vivere in pace, con me stesso, ma sopratutto col mio prossimo. Ed ora mi ritrovo qui a pensare a tutte le meraviglie,a tutte le benedizioni che mi ha donato.
    Penso al grande passo che farò tra appena un mesetto, quando riformerò una famiglia, e rifletto sulla tranquillita che il mio Gesù mi dona, giorno per giorno senza affanno e senza ansietà.
    E quindi che dire?
    Se non grazie PAPA’ perché ti prendi cura di me, che ti amo e che tu ami. GRAZIE dal tuo figliuolo Simone.

  4. Sicuramente la chiave della fede e della felicità sta nel seguire, ma s1opratutto nell’amare Dio e la sua parola e di metterla in pratica. Gesù ci ha chiamati ad essere amici e non servi, ed è in virtù di questa amicizia che noi non siamo più schiavi del peccato, dai vizi e dalle sollecitudini. Il nostro obiettivo è di mantenere, di coltivare, di desiderare ma sopratutto di aumentare questa amicizia. La parola di Dio ci dà delle direttive e dei consigli su come perseguire questo obiettivo e cioè di approfondire la sua conoscenza tramite la parola e di mettere in pratica tutti i comandamenti e i consigli che il Signore ci dà.
    In apocalisse i salvati, gli eletti, sono coloro che osservano la parola di Dio e hanno fede in Cristo Gesù.
    Noi crediamo che Cristo è morto ed è risorto per i nostri peccati e per la riconoscenza e per l’amore che nutriamo verso di Lui e in virtù del suo sacrificio abbiamo deciso di effettuare un cambiamento radicale (conversione) nella nostra vita.
    Il primo comandamento è: Matteo 22 “36 «Maestro, qual è, nella legge, il gran comandamento?» 37 Gesù gli disse: «”Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. 38 Questo è il grande e il primo comandamento. 39 Il secondo, simile a questo, è: “Ama il tuo prossimo come te stesso”. 40 Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti».
    E come dimostrare il nostro amore a Dio se non mettendolo al primo posto o nel mettere in pratica i suoi comandamenti? Oppure come potremo non amare il prossimo, i nostri fratelli in Cristo?.
    Il Signore ha cambiato profondamente la mia vita, il suo sacrificio e le sue promesse sono diventate per me la cosa più importante, quindi cerco continuamente di piacergli amandolo e mettendo al primo posto la sua parola e i suoi insegnamenti.
    Missione Jesus non è una denominazione ma un modo genuino e sopratutto vero di vivere la nostra vita camminando con Dio e con la sua parola.
    Noi siamo certi che Dio ha preparato per noi tante benedizioni, sta a noi prenderle.
    Giosue 1:7-9 “Solo sii molto forte e coraggioso; abbi cura di mettere in pratica tutta la legge che Mosè, mio servo, ti ha data; non te ne sviare né a destra né a sinistra, affinché tu prosperi dovunque andrai. 8 Questo libro della legge non si allontani mai dalla tua bocca, ma meditalo, giorno e notte; abbi cura di mettere in pratica tutto ciò che vi è scritto; poiché allora riuscirai in tutte le tue imprese, allora prospererai. 9 Non te l’ho io comandato? Sii forte e coraggioso; non ti spaventare e non ti sgomentare, perché il SIGNORE, il tuo Dio, sarà con te dovunque andrai». Amen.

  5. salve a tutti,
    oggi vorrei condividere con tutti voi la mia esperienza e cambiamento di vita.
    Mi chiamo Adriano e sono un ragazzo di 24 anni,
    come la maggior parte dei ragazzi amavo trascorrere il tempo della mia vita in compagnia di amici, ragazze, discoteche, alcool e tante altre cose che voi tutti sapete… apparentemente ero un ragazzo felice perché non mi mancava nulla… in realtà dentro di me c’era sempre qualcosa di sofferente, una mancanza che veniva da dentro come un vuoto… era come se tutto quello che facevo era per sfuggire a una sofferenza o un qualcosa che non si sapeva da dove venisse. ricordo che molte persone che conoscevo compreso me, per sfuggire a delle situazioni di delusioni e sofferenza si sfogavano ubriacandosi, litigandosi e spesso anche con la droga.
    Io oggi davanti a tutti voi e davanti e Gesù voglio condividere la mia rinascita nel amore del nostro Signore. Come tutti noi sappiamo non si sa più a cosa credere perché c’è tanta confusione sulle chiese e su Dio. Un giorno sono venuto a conoscenza di una chiesa cristiana che faceva gratuitamente degli studi biblici concentrati solamente sulla BIBBIA ( specifico perché ci sono chiese che basano la loro fede e dottrine su altri libri fuori dalla Bibbia ). Cosi comincio a frequentare questi studi ed ogni dubbio che avevo mi fu chiarito subito perché il signore ci ha lasciato questa libro meraviglioso dove è tutto chiaro.
    Dal giorno che decisi di seguire Gesù tutta la mia vita è cambiata ! il mio cuore è stato subito ricolmo di amore e di pace, ogni preoccupazione che avevo nella mia vita è svanita. Ho pregato insieme al pastore per avere una donna al mio fianco in maniera dettagliata per come l’avrei voluta e il Signore me l’ha data anche meglio! una donna speciale che mi ama tanto e che soprattutto ama Dio con tutto il cuore come lo amo io. Abbiamo deciso di sposarci e non vediamo l’ora di coronare questo giorno meraviglioso. Abbiamo pregato tanto con tutta la chiesa ( che è diventata la mia famiglia reale) , per il mio lavoro che soltanto grazie a Dio in questo periodo cosi di crisi e riuscito a darmi…
    quello che voglio condividere oggi con voi è questo cambiamento mio di vita. Sono un ragazzo felice che non gli manca nulla con una famiglia fantastica e questa vita me l’ha data Gesù perché lui è AMORE.
    Spero che ognuno di voi possa aprire il cuore a lui per farlo dimorare dentro di voi e godere di questa gioia e pace unica.

    Apocalisse 3:20
    Ecco, io sto alla porta e busso; se qualcuno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò in lui, e cenerò con lui ed egli con me.

  6. Ciao a tutti! Ringrazio Dio per tante e tante cose che ho ricevuto, ma in particolare perché mi ha liberato dalla schiavitù di tante debolezze come: il fumo, il bisogno di avere un uomo accanto per non sentirmi sola nell’affrontare la vita, l’ansia per il futuro dei miei figli o la ricerca di divertimenti in cui facevo uso di alcool. Pensavo che a Gesù non interessassi più, invece mi ha raccolto “dall’immondizia” liberandomi totalmente da ogni vizio e vuoto, rendendomi talmente forte da respingere la distruzione.
    Oggi sono una donna nuova, il passato non fa più parte di me. Dio mi ha ridato l’onore e la dignità che avevo perso agli occhi miei, dei miei figli e degli altri. Ringrazio la chiesa Missione Jesus e il pastore Mario Merlo per come mi hanno curata, sostenuta, seguita ed istruita!!!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ribbon Maker